Lo Stipo? Un mobile milionario

Vi siete mai chiesti quale sia il mobile più costoso della storia? E’ il Badminton Cabinet venduto da Christie’s nel 2004, per la strabiliante cifra di 19.045.250 sterline, pari a circa a 23 milioni di euro odierni: oggi è esposto nel museo viennese Liechteinstein. Si tratta di un importante cabinet realizzato a Firenze per Harry Somerset, il terzo duca di Beaufort, tra il 1726 e il 1732. Ma che cos’è un cabinet? Il termine francese (stipo in italiano) indica un mobile ideato e costruito per contenere: la struttura in legno, che ricorda una scatola, dotata di scomparti e cassetti, talvolta segreti. Negli stipi l’estetica non è meno importante della funzionalità: la superficie esterna non è rivestita di materiali pregiati ( tartaruga, avorio o ambra) e impreziosita dall’applicazione di smalti, vetri dipinti o piccoli “commessi” in pietra dura. Se gli esemplari del XVI secolo sono piccoli, durante il Barocco, invece si trasformano in arredi di rappresentanza, veri e propri status symbol. Il loro valore è elevato anche oggi: lo Stipo in immagine, del XVII secolo decorato con commessi policromi raffigurati uccellini, è stato stimato nel 2012 da Dorotheum circa 80.000 euro.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *