Benessere in vasca



Dall’idromassaggio all’aromaterapia, fino al nuoto controcorrente, delle piscine più grandi: d’estate l’area wellness si trasferisce in giardino o sul terrazzo.

Monoblocco e autoportanti, sono strutture che richiedono soltanto l’appoggio su una superficie perfettamente piana; non occorrono infatti opere murarie e le vasche possono essere anche spostate agevolmente. E’ però necessaria una verifica dal punto di vista strutturale: devono cioè essere effettuati opportuni controlli di sovraccarico strutturale, in particolare se la minipiscina è sistemata su un terrazzo o su un giardino pensile. Rispetto a un comune idromassaggio per esterni, che deve essere svuotato dopo ogni bagno, la minipiscina ha un efficace sistema di filtrazione per cui ‘acqua rimane sempre nella vasca, tratta e costantemente depurata. Inoltre è dotata di riscaldamento dell’acqua, per il mantenimento di un’ottimale temperatura.

Per l’installazione occorre predisporre un collegamento alla rete elettrica, mentre in genere non serve quello idraulico: si riempie la vasca una volta sola (con una canna da giardino) e in poche ore l’acqua raggiunge la temperature ideale. I consumi sono sempre da valutare. Collegati principalmente al riscaldamento dell’acqua, in particolari modelli possono essere pari a quelli di un normale elettrodomestico. Per evitare dispersioni di calore, sono essenziali quindi i dettagli costruttivi con cui è realizzata la vasca: schiuma poliuretanica – nella parte non a vista – a protezione del “guscio”, fogli di polietilene tra guscio e pannellatura esterna, copertura di protezione imbottita di materiale isolante.

Per quanto riguarda l’idromassaggio, più la minipiscina è grande e ricca di jet, più aumentano i consumi, perché il motore deve dare spinta maggiore. In alcuni casi è possibile regolarne l’intensità, risparmiando energia; inoltre si possono escludere dal funzionamento le sedute massaggianti non utilizzate.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *