Termosifoni perfetti



Per verniciare i radiatori il prodotto più indicato è lo smalto all’acqua, specifico per superfici in metallo.

Se si interviene per la prima volta, il prodotto può essere applicato direttamente dopo aver eliminato tracce di unto o di polvere. E’ importante anche che non siano presenti macchie di ruggine, poiché lo smalto all’acqua peggiorerebbe la situazione. In genere sono necessarie due mani, da stendere a circa 24 ore di distanza.

Se il termosifone è già stato verniciato, invece, occorre eliminare le precedenti verniciature, ed eventuali formazioni di ruggine, utilizzando una spazzola di ferro oppure carteggiando. Sul ferro e la ghisa vanno applicate due mani di antiruggine all’acqua, in modo da riempire bene tutti i pori; in alternativa, per un lavoro più rapido, si può ricorrere a uno smalto già addizionato con antiruggine.

Una volta asciutto, si applica il primo strato di finitura e il giorno dopo si prosegue con la seconda mano. Sui modelli in alluminio si procede direttamente con lo strato di finitura, perché questo metallo non arrugginisce. Per la parte liscia vanno bene un pennello o un rullo di piccole dimensioni; mentre per gli elementi interni ricurvi e gli interstizi occorre munirsi dell’apposito pennello angolare.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *