Come scegliere i lettini prendisole da giardino?



I lettini prendisole hanno una duplice funzione. Da una parte si rivelano degli eccellenti componenti d’arredo per il giardino, dall’altra degli strumenti utili per godersi le belle giornate, rilassandosi. Molte persone quando si tratta di scegliere una casa sentono proprio il desiderio di acquistarne una con giardino o quanto meno un terrazzo abitabile. Il motivo è semplice: possedere nella propria abitazione un luogo che consente di ritagliare del tempo per il proprio benessere.


Oggi vi parliamo di
come scegliere i lettini prendisole proprio perché sono, a nostro avviso, elementi che non possono mancare all’interno di un giardino. Vi consiglieremo alcuni modelli secondo noi di ottima qualità ma soprattutto, vi spiegheremo come fare la scelta giusta, prendendo in esame alcuni elementi molto importanti.

Tutte le caratteristiche necessarie di un lettino prendisole

I lettini prendisole vanno posizionati all’esterno e quindi, devono dimostrare un’alta resistenza alle condizioni climatiche. La prima cosa che dovete fare è valutare il materiale utilizzato dall’azienda per la costruzione del lettino da giardino. Deve essere idrofugo, cioè resistente alla pioggia come quelli di Holity. Sono quasi sempre realizzati con ferro battuto, legno e fibra sintetica. Questo vale sia per i letti matrimoniali e quelli singoli.

Visto che il lettino prendisole tende a essere pesante, è meglio scegliere un modello con le rotelle per facilitare il trasporto da una parte all’altra del giardino. Per garantire l’integrità risulterà molto più comoda questa tipologia di lettini prendisole. In caso di forte mal tempo infatti, sarà possibile spostare velocemente e per chiunque il lettino in un luogo riparato. E’ consigliabile optare per questa scelta specialmente quando il materiale principalmente utilizzato è il legno.

Anche l’estetica è chiaramente molto importante. Inserire una sdraio in giardino richiede occhio, perché va scelto un modello che si vada a integrare bene con gli altri componenti. Potete scegliere modelli in legno o in ferro battuto come quelli di Giardino Idea. Il ferro battuto poi, è una soluzione perfetta per chi vuole evitare le rotelle. E’ molto più leggero del legno e conferisce all’ambiente un tocco di charme. Infine potete optare ad esempio per la fibra sintetica. E’ resistente come i precedenti due materiali e offre un tocco molto moderno.

La dimensione dei lettini per prendere il sole o semplicemente rilassarsi, devono essere scelte in base alle vostre esigenze. Una persona single o che semplicemente preferisce mantenere intatto il proprio spazio, potrà optare per un modello a piazza singola. Lo stesso vale per chi ha un giardino piccolo. Altrimenti, un lettino prendisole matrimoniale garantisce un maggior margine di manovra ma soprattutto la possibilità di stendersi contemporaneamente in due.

Manutenzione e consigli

Ricordatevi che acquistando un lettino prendisole dovete prestare un po’ di attenzione alla manutenzione. Vi saranno periodi piuttosto lunghi in cui non lo utilizzerete e quindi, dovrete riparare il più possibile la struttura. Se non avete un luogo dove riporli, utilizzate una plastica protettiva, in modo da non lasciarlo troppo esposto alla pioggia. Anche se i materiali sono pensati appositamente per questo genere di situazioni, è meglio comunque agire in via preventiva. Quando non utilizzate il lettino abbassate lo schienale, così il vento non potrà danneggiarlo.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *