Come scegliere il materasso giusto

Un buon riposo notturno dipende da un insieme di diversi fattori, quali il comfort della camera da letto, il livello di stress, la temperatura ambientale. Per dormire bene bisogna partire dalle basi ed il materasso è considerato un elemento fondamentale per godere di un sonno rigenerante.

Il materasso deve sostenere il proprio corpo in una posizione naturale, quella in cui la colonna vertebrale segue la propria curvatura, mentre glutei, talloni, spalle e testa, sono supportati in un corretto allineamento

Se si è alla ricerca di un nuovo materasso, gli esperti di Poltrone&Divani, negozio di materassi a Palermo ci danno alcuni consigli da tenere a mente prima dell’acquisto. Vediamo insieme come scegliere il materasso giusto per assicurarsi un buon riposo nelle ore notturne.

Gli esperti suggeriscono di provarli in negozio, sdraiandosi nella posizione in cui normalmente si dorme e spendendo almeno 10 o 15 minuti del proprio tempo.

Ci sono varie tipologie di materasso. Basta scegliere quello che più soddisfa i propri criteri di comodità. I materassi a molle sono ancora di gran lunga i più utilizzati. Quelli di ultima generazione sono composti da molle elicoidali insacchettate. Ogni molla è indipendente e contenuta in un involucro di tessuto. Questa struttura genera una migliore adattabilità alle differenti pressioni esercitate dal peso del corpo. Inoltre, questo sistema previene la fuoriuscita delle molle dal materasso. Il rivestimento delle molle può essere di vari tipi di materiale. È tutta una questione di preferenza. Per chi è in sovrappeso, i materassi a molle possono offrire un sostegno più deciso.

Sempre più popolare è, invece, il Memory Foam, materasso composto da un materiale viscoelastico traspirante. I vari strati che lo caratterizzano riescono a sostenere e a distribuire il peso del corpo in maniera uniforme, impedendo la comparsa di dolori articolari e mal di schiena. Si tratta di un prodotto antibatterico e duraturo che regala un sonno dolce e confortevole. Inoltre un materasso Memory Foam è ottimo per chi dorme in coppia, in quanto assorbe anche i movimenti. Se si dorme con un partner, non si verrà disturbati dai continui girarsi e rigirarsi.

Altra alternativa per chi vuole dormire non rinunciando alla comodità, sono i materassi in lattice. Essi sono realizzati sia in gomma naturale che sintetica, e sono noti per fornire un supporto stabile e uniforme su tutta la superficie del letto. Sono consigliati a chi soffre di mal di schiena, in quanto offrono la migliore combinazione di comfort e sostegno. I materassi di oggi sono fatti per durare una vita. Ma bisogna tener conto del cambiamento del proprio corpo. Il materasso che attualmente offre una buona soluzione per dormire, non è detto che sia il più adatto anche in un domani: dopo 10-15 anni, è consigliabile acquistarne uno nuovo.

Qual è quindi il materasso migliore? In ultima analisi, non esiste un materasso migliore di un altro, ma semplicemente materassi che soggettivamente offrono maggiore comodità e comfort.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *