Palomba + Serafini: premio Compasso d’Oro

Premio compasso d’Oro, ambasciatori internazionali del made in Italy, casa-studio in un loft super luminoso in zona Navigli a Milano, Ludovica Serafini e Roberto Palomba vivono in due piani open space: un grande loft per il lavoro, un passo dal cielo per il privato. Colore guida, bianco ottico. Regola numero uno nell’architettura è la luce. Luce naturale, ovviamente. Nel buio non si vede, non si vive. Il segreto non è la quantità, ma la qualità. Il design è uno specchio di lettura della società. Quando si limita a un fatto estetico che genera consumo compulsivo si ribella .Vive dove abita, è fatto di fisicità, contenuti di valore, non solo di forma. La crisi, da questo punto di vista, è una grande opportunità: contribuisce a rivedere, sfatare, pulire cose che davamo per scontate. Lavorare sulla percezione, individuare nuovi bisogni inconsci, accompagnarli nel mondo. Tra i lavori recenti di questi due artisti c’è Jolly Roger, un 65 metri per il cantiere nautico Benedetti. Progettare uno yacht è un’esperienza totale, se lo immagini disancorato a un luogo diventa un oggetto di design; quando disegni gli interni è una cattedrale galleggiante. Jolly Roger riconquista il mare grazie a grandi nervature attrezzate che liberano le vetrate e a un lungo ponte sospeso a prua. Ha un intero piano sul deck più alto, posizione privilegiata che gli consente di guardare il cielo grazie a una copertura mobile.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *